Hildegard Light

4,30

Il nome è un omaggio alla monaca e naturalista Hildegard Von Bingen, che con i suoi studi sulle varie proprietà del luppolo ne accellerò l’impiego nella birrificazione in tutto il mondo. Da provare come accompagnamento ad un risotto di verdure, arrosti e formaggi a media stagionatura.

Birra dal colore dorato carico, con un lieve aroma di cereale che apporta dolcezza alla bevuta. Ciò che la caratterizza sono le venature resinose e balsamiche, tipiche dei luppoli di stampo americano utilizzati, che esplodono in note di frutta tropicale e agrumi grazie all’utilizzo di un generoso dry-hoppyng.

Zona: Lucca;

Gradazione: 4,3° Vol.;

Stile: Session IPA;

Formato: 33 cl;

× Chat